Università: l'Unical tra le eccellenze italiane

newselefantinoUniversità: l’Unical tra le eccellenze italiane - Si è piazzata al secondo posto tra gli atenei "grandi" (da 20 mila a 40 mila iscritti) e porta a casa il massimo dei voti, 110, per i servizi e la consistenza di borse e altri interventi: l'Università della Calabria si conferma, con un voto pari a 94,7, al top, dopo Pavia, tra gli atenei italiani della sua categoria nella classifica stilata dalla Grande guida all'università di Repubblica e Censis. 

La valutazione relativa al web (102) è alta per l'ateneo cosentino mentre la media si abbassa nella valutazione relativa alle strutture (81) e all'internazionalizzazione (75). L'ateneo calabrese, nella classifica nazionale stilata da Repubblica e dal Censis, precede le università di Genova, Perugia, Parma ma anche Milano, Roma Tor Vergata e Messina. La classifica ha preso in esame anche gli altri due atenei statali della regione. L'università Magna Graecia di Catanzaro, nella categoria atenei "medi" (da 10 mila a 20 mila iscritti) é terz'ultima con un voto di media pari a 77,4 (94 per i servizi è la valutazione più alta), mentre la Mediterranea di Reggio, nella categoria "piccoli" (fino a 10 mila iscritti), ottiene un voto pari a 77,5, con 91, valutazione più alta, per spesa borse ed altri interventi.
 
Unical. La soddisfazione del Rettore Latorre
 
All’Unical si studia bene, si vive forse ancora meglio e gli studenti possono avvantaggiarsi di un contesto e di una strutturazione complessiva dei servizi offerti che stimola le potenzialità dei nostri iscritti e li rende protagonisti di un’esperienza formativa e culturale unica nel suo genere>: sono le parole con cui il rettore dell’università della Calabria, prof. Giovanni Latorre, ha accolto la notizia del brillante risultato ottenuto dall’Unical nell’annuale classifica nazionale Censis-La Repubblica, che vede Arcavacata al secondo posto nella graduatoria dei grandi atenei italiani (da 20 a 40 mila iscritti). <b=""maggiore impegno e decisione verso quelle aree, monitorate dalla rilevazione Censis-La Repubblica, rispetto alle quali è ancora possibile migliorare. Questo – conclude il rettore dell’Unical – è certamente un obiettivo alla nostra portata e cercheremo in ogni modo di raggiungerlo nel prossimo futuro.
 
Fonte: www.cn24.tv 

A cura di Carmine Petrungaro
Campanaelefante.com

 

Commenti
Nuovo Cerca
Commenta
Nome:
Email:
 
Titolo:
UBBCode:
[b] [i] [u] [url] [quote] [code] [img] 
 
 
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
 
Please input the anti-spam code that you can read in the image.

3.25 Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."