Addio Zio Giovanni
Scritto da Carmine F. Petrungaro   

 Addio Zio Giovanni, mi hai lasciato un vuoto immenso nel cuore e tanti ricordi di sincera amicizia. Forse un certo senso di frustrazione. Cammino con il pensiero per le lande, su sentieri, e mi ritrovo nei luoghi che tu amavi. Presso il piccolo casale arroccato sulle colline di Torracca. Sento le cicale e il vento. Guardo il sole rovente, che acceca i miei occhi velati. Mi giunge ancora la tua voce. Come se fosse ieri. Scavando nei miei ricordi ti vedo lì, seduto con l'organetto, davanti al focolare, che mi racconti i tempi passati. Eri divenuto mio zio, mio amico. Mi mancherai. Eri un uomo fuori dai soliti schemi, ammirato e amato, perchè sapevi raccontare i grandi temi della vita del tuo paese, della tua Calabria, con la poesia, con la parodia e con la narrativa. Eri da tempo malato di cuore per le fatiche di una vita vissuta nel lavoro. La tua famiglia, i tuoi amici e tutta Campana ti piangeranno. Riposa in pace zio Giovanni.


 
Commenti
Nuovo Cerca
Antonio Ausilio   |2015-04-18 18:36:21
Grazie Carmine, non ci sono parole più belle e più sentite per ricordare la perdita di mio
suocero. L'hai fatto con la tua spontaneità, l'affetto e l'amiciazia sincera che sentivi nei
suoi confronti e l'evidente tua personalità generosa e altruistica. Un grazie sentito per la
tua vicinanza e partecipazione al ns doloroso evento e infiniti grazie, da parte mia, dei suoi
figli e dai suoi affetti più vicini. Un gradissimo abbraccio da Antonio
Commenta
Nome:
Email:
 
Titolo:
UBBCode:
[b] [i] [u] [url] [quote] [code] [img] 
 
 
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
 
Please input the anti-spam code that you can read in the image.

3.25 Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."