Tarsu - La risposta del Sindaco di Campana Dott. Pasquale Manfredi
Scritto da Dott. Pasquale Manfredi   
 Tarsu - Risposta del Sindaco di Campana Dott. Pasquale Manfredi: Prendo spunto dalla garbata lettera di protesta del Signor Francesco Mangone, pubblicata sul sito “Campanaelefante”, per informare e dare delle risposte e delle delucidazioni a lui e a tutti i campanesi residenti e non. Il primo a rammaricarsi di questo incremento della Tassa sui Rifiuti Solidi Urbani è il sottoscritto, che, per ben 8 volte, in 8 anni di amministrazione, ha approvato il bilancio di previsione del Comune di Campana senza aumentare le tariffe (ferme al 1990) e senza introdurne di nuove.
 
Purtroppo, la crisi, che ha colpito l’intero Paese Italia, non poteva non riguardare anche Campana, anzi, nei piccoli centri montani del mezzogiorno d’Italia, lontani dalle vie di comunicazione, questa è stata, ed è, anche più profonda e sentita.

L’amministrazione da me guidata per l’anno 2013, ha optato per l’applicazione della Tarsu, in alternativa alla TARERS con l'obiettivo di non gravare troppo sulle famiglie più numerose e sulle attività commerciali e per far sì che Campana resti popolata.

Le normative statali ci impongono la copertura del 100% del costo del servizio con gli introiti dello stesso. Per questa ragione ci siamo visti costretti a portare le tariffe Tarsu a € 1,05 – mq per quel che concerne le utenze domestiche e a € 1,60 – mq per le utenze diverse, oltre alle maggiorazioni dovute per legge e ai 30 centesimi a mq che vanno direttamente nelle casse dello Stato. Nonostante queste misure, purtroppo necessarie e obbligatorie, il gettito del tributo assicurerà una copertura solo di circa l’ 83% del costo, il rimanente sarà assicurato attraverso altri proventi derivanti dalla fiscalità generale del comune. Le tariffe, del resto, risultano tra le più basse del territorio limitrofo, e non sono certo paragonabili (e giustamente) a quelle del comune di Bologna, dove per l’anno 2013 si è deciso di applicare la TARES, mentre per il 2012 la tariffa Tarsu per abitazione privata è stata di 2,36 €/mq più maggiorazioni (dati ricavati dal sito del Comune di Bologna, www.comune.bologna.it).

Tengo pure a precisare che la normativa applicativa della Tarsu non prevede distinguo tra case abitate da uno solo o più inquilini.

Capisco la vostra rabbia, ma è la stessa di tutti noi. Il Consiglio comunale, a tal proposito, ha approvato il bilancio di previsione con un parere non favorevole del responsabile dell’ area Economica Finanziaria poiché nonostante questo incremento non si rispettavano i parametri imposti dal patto di stabilità (supplementare restrizione), è stato dunque necessario reperire ulteriori risorse. A dimostrazione di serietà, impegno e volontà ad affrontare i problemi evitando di gravare ulteriormente sui cittadini ci siamo impegnati concretamente a ridurre gli sprechi e a reperire risorse diverse.

È necessaria un’inversione forte e decisiva, a livello nazionale, per uscire dalla recessione.

Noi sindaci e amministratori dei piccoli comuni, troppo spesso soli, siamo vittime e non complici di questo sistema assurdo. Lo Stato ci trasforma in esattori, riduce trasferimenti, chiude o sopprime gli unici baluardi sul territorio, ospedali, tribunali, treni... e noi, spesso impotenti, viviamo e operiamo in continua emergenza e tante volte non riusciamo a dare le risposte che vorremmo.

Ribadisco il mio rammarico e la mia amarezza e spero comunque di riuscire a migliorare i servizi.

Vi aspetto, con tutti i campanesi residenti fuori, per trascorre serenamente, insieme le prossime vacanze estive nel nostro amato paesello.
 
Pasquale Manfredi
 
Sindaco del Comune di Campana (CS)

 A cura di Carmine Petrungaro
Campanaelefante.com

Commenti
Nuovo Cerca
Commenta
Nome:
Email:
 
Titolo:
UBBCode:
[b] [i] [u] [url] [quote] [code] [img] 
 
 
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
 
Please input the anti-spam code that you can read in the image.

3.25 Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."