Dalla Calabria alla Germania con gli autobus di Fs
Scritto da Gerardo Adinolfi   
sabato 29 aprile 2017
 Ferrovie sfida Flixbus & co: dalla Calabria alla Germania con gli autobus di Fs. Da Berlino annunciata la nuova società Busitalia Simet con l'acquisizione del 51% della storica spa di Rossano (Cosenza). E' l'esordio del Gruppo nella lunga percorrenza su gomma. Le Ferrovie dello Stato italiane entrano nel mercato dei collegamenti su gomma della lunga percorrenza e dal fortino di Flixbus lanciano la sfida alle compagnie low cost. Qui a Berlino l'azienda tedesca dei bus a basso prezzo ha una delle sue sedi. E sempre qui, dalla fiera Bus2Bus il Gruppo Fs ha annunciato la nascita di una nuova società che segna il debutto di Busitalia-Sita Nord, la controllata di Ferrovie che si occupa del trasporto su gomma, nel mercato dei viaggi nazionali e internazionali con bus con Busitalia Fast. “E' una scommessa che parte da un servizio già consolidato – spiega l'ad di Busitalia Stefano Rossi – a cui aggiungeremo gli strumenti digitali di Ferrovie e i nostri punti di forza per creare un servizio integrato come prevede il piano industriale presentato a settembre”.
 
La nuova società si chiama dunque Busitalia Simet, ed è nata dall'acquisizione da parte di Ferrovie del 51% delle quote di Simet, storica azienda calabreseche dal 1946 offre servizi bus a lunga percorrenza all'Italia e all'estero e collega, in particolar modo, le città del Sud Italia con il Nord Italia e l'estero. Un patrimonio di 60 autobus con meno di tre anni e 350 mila passeggeri trasportati all'anno con una crescita del 10% nel primo trimestre del 2017. Con il servizio Busitalia Fast da giugno gli autobus rossi di Fs collegheranno così ogni giorno 15 regioni italiane e oltre 90 città in Italia e in Germania. Si potrà viaggiare ad esempio da Cosenza a Monaco, o da Corigliano Calabro a Francoforte ma anche da Ancona a Roma e da Roma a Firenze e Milano. “Con la nuova società e il servizio Fast creeremo nuovi collegamenti e velocizzeremo il servizio su gomma – ha spiegato Mariella De Florio, ad di Busitalia Simet – unitamente all'acquisto di nuovi autobus con evidenti ricadute occupazionali”.

Per ora in Germania le città collegate saranno sette: Monaco di Baviera, Augsburg, Ulm, Fellbach, Ludwigshafen, Francoforte e Glessen. Ma nei prossimi tre anni saranno creati collegamenti anche con la Francia e la Spagna.
 
Gerardo Adinolfi
 
Per saperne di più, clicca su link clicca_sul_linkFonte: Repubblica.it

 
Commenti
Nuovo Cerca
Commenta
Nome:
Email:
 
Titolo:
UBBCode:
[b] [i] [u] [url] [quote] [code] [img] 
 
 
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
 
Please input the anti-spam code that you can read in the image.

3.25 Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."